Bruno Bartoletti

e5536-_mg_5098_pratt

Non mi piacciono i necrologi, i coccodrilli, i compianti funebri sugli artisti scomparsi. Il ciclo della vita è tale anche per loro, sono uomini e donne, è destino finora inconfutato che se ne debbano andare da questo mondo prima o poi.

Di Bruno Bartoletti voglio dire solo due parole. Solo il ricordo delle tante volte che l’ho sentito dirigere dal vivo, soprattutto fra Parma e Torino.

Non lo credo ancora, mi mancherà quel vecchietto che vedevo salire sul podio in dolcevita.

A lui debbo l’amore (condiviso con pochi…) per il Mefistofele di Boito. A lui e a Robert Carsen a dire il vero, ma il genio della messa in scena andava, a Torino, di pari passo con una lettura orchestrale di profondità stupefacente.

A lui debbo, dopo un fugace incontro con The rape of Lucretia, l’amore per Britten, con un agghiacciante, ipnotico The turn of the screw e un War Raquiem che non poteva non lasciare un segno profondo nell’anima.

A lui debbo un indimenticabile Oedipus Rex con Kim Begley, Sonia Ganassi, Michele Pertusi.

Tante volte l’ho visto dirigere Verdi, ma l’età era già avanzata e se il pensiero musicale lo reggeva, mancava quel braccio, quel vigore che poteva dare completezza al dramma verdiano. Mi piacque Alzira, mi piacque Giovanna d’Arco. Il resto meno. Qualcosa forse non era nelle sue corde, qualcosa forse l’ho sentito in teatro al momento sbagliato, nel contesto (cast, allestimento) sbagliato.

L’ultima volta avrei dovuto vederlo dirigere Ernani a Bologna. Rinunciò per ragioni artistiche: non era soddisfatto del cast, pare. Certo fu una produzione difficile, costellata da defezioni, cambi, malattie. Non una bella produzione, se non fosse che in quelle recite al Comunale, se non vidi Bartoletti (né vidi un bell’Ernani), conobbi però il mio amore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...