Archivi tag: Laura Polverelli

La Colombe di Gounod/Poulenc a Siena

Gounod s’amuse

di Roberta Pedrotti

F. Polinelli, J.F. Gatell, L. Giordano, L. Polverelli

 

SIENA, 9 luglio 2013 – Charles Gounod, il buon cattolico, versato alla musica sacra, compositore colto, noto per aver tradotto di sentimentale opéra lyrique Goethe (Faust) e Shakespeare (Roméo et Juliette). Una sintesi, questa, che può servire ad usum studentium o come formuletta per riempire una cronaca generalista, ma che non rende piena giustizia all’artista, per conoscere veramente il quale è necessaria l’esperienza d’altre pieghe della sua opera, fra generi diversi, successi e insuccessi. Continua a leggere

Annunci

Maria Stuarda al Maggio Musicale Fiorentino

Il traguardo di Mariella

di Roberta Pedrotti

FIRENZE _ E se Mariella Devia smettesse di cantare ora? Sembrerà provocatoria, ma la domanda oggi è lecita e la risposta è una sola: avrebbe dimostrato di essere una delle più grandi cantanti del suo e di ogni tempo. Una cantante che ha saputo rimanere nel suo ambito stilistico e in esso conquistare ruoli che sarebbero sembrati, due o tre lustri fa, proibitivi per la sua voce e il suo temperamento. Invece non solo è stata, dopo Gilda, Lucia, Elvira, Fiorilla o Lakmé, anche una credibile Lucrezia Borgia, Anna Bolena, Imogene, Elisabetta (Roberto Devereux), Norma: è stata una grande Borgia, Bolena, Imogene, Elisabetta, Norma. Continua a leggere

Falstaff alla Scala

Arnold_Schoenberg_'The_Red_Look'_-_Kandinsky_1910L’occasione perduta d’una serata perfetta
servizio di Roberta Pedrotti

MILANO – Al Wagner di Lohengrin succede il Verdi di Falstaff – e poi saranno Nabucco e Olandese e Oberto e Macbeth eRing a intrecciarsi in stretta alternanza sul palco del Piermarini – ancora una volta con un grande regista, Robert Carsen, e una bacchetta, quella di Daniel Harding, che suscita interesse. Continua a leggere