Archivi tag: Renato Palumbo

Nabucco al Teatro Regio di Parma

Arnold_Schoenberg_'The_Red_Look'_-_Kandinsky_1910

Un Nabucco onesto

servizio di Roberta Pedrotti

PARMA – Sic transit gloria mundi. Siamo ai primi di marzo e la stagione lirica 2013 del Teatro Regio di Parma si è praticamente conclusa, ci attende solo un terzo atto di Parsifal in forma di concerto per il Venerdì Santo. Crisi, rivolte, veleni, scontro con la dura realtà (anche il sindaco Pizzarotti sembra aver scoperto, al di là dei bei propositi rivoluzionari, cosa significhi realmente amministrare il bene pubblico e diventare professionisti della politica, che cosa brutta non è, anzi è la più alta e onorevole che possa esistere) hanno lasciato il segno, ma forse si potrà risalire più forti e consapevoli se, come sembra, intorno al prossimo Festival Verdi si stanno raccogliendo idee – finalmente filologiche – e fondi. Continua a leggere

Annunci

Andrea Chénier a Torino

Arnold_Schoenberg_'The_Red_Look'_-_Kandinsky_1910Alvarez beniamino del pubblico
servizio di Roberta Pedrotti

TORINO – Una bella voce è una benedizione della natura, ma non basta a fare un artista. Uno strumento privilegiato deve essere piegato all’arte, dall’arte disciplinato anche attraverso la tecnica, e nell’emissione e nella perizia musicale. Marcelo Alvarez si presenta a Torino per l’Andrea Chénier in gran forma fisica: finalmente dopo la debolissima Tosca dello scorso anno al Regio e l’abbandono in corso d’opera della Luisa Miller alla Scala potremmo ritrovare il piacere di un timbro fra i più belli, di una vocalità fra le più smaltate e comunicative degli ultimi decenni. Ma il dono di natura non basta. Continua a leggere

Il trovatore a Bologna

TrovatoreDue tenori per fare un Trovatore
di Roberta Pedrotti

BOLOGNA – Il trovatore è sempre un’eccellente cartina di tornasole per la valutazione dell’interpretazione verdiana e il confronto dei due cast alternatisi a Bologna negli ultimi giorni precedenti lo scoccare del fatidico 2013 conferma l’importanza determinante, ed esemplare in questo testo, della coscienza artistica alla base del canto. Continua a leggere